Checkin:
Notti: Persone: Prenota ora

Escursioni in trentino – “Oltre lo sci”

san martino di castrozza hotel cimone 00020 1224x507 - Escursioni in trentino - "Oltre lo sci"

Un ricco programma settimanale come complemento alla vacanza sugli sci.
San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi offrono un ricco programma settimanale di proposte: passeggiate guidate, escursioni con racchette da neve,  visite storico-artistiche, affascinanti esplorazioni ed avventure all’aria aperta.
E’ un modo insolito ed emozionante per vivere l’atmosfera dei paesi di montagna e l’ambiente del Parco Naturale nella quiete della stagione invernale.

A SAN MARTINO DI CASTROZZA
Escursioni con le racchette da neve  “Sulle Tracce del Mazaròl” nei boschi di San Martino (mezza giornata).
Le Guide Alpine accompagnano in facili ed affascinanti escursioni lungo itinerari innevati alla scoperta della montagna invernale. Imparare ad usare le “craspe” o “ciaspole” è davvero facile, tanto che i bambini sono subito affascinati da questo sport che consente tranquille passeggiate ma anche salti, tuffi e capriole.
Nella zona di San Martino di Castrozza e Passo Rolle, ma anche in Val Canali e nei boschi della valle del Vanoi, sono molti i percorsi con le racchette o dove gli esperti possono divertirsi nelle neve fresca.

IN VAL CANALI
Visita guidata a Fiera di Primiero
Passeggiata guidata nel paese di Fiera, vivace centro amministrativo e commerciale della valle alla scoperta dell’antico centro storico, con interessanti spunti per capire la storia di questi luoghi: il Palazzo delle Miniere, la grande arcipretale gotica, la chiesetta romanica di San Martino, Palzzo Welsperg, la Contrada, il borgo di Pieve.
Il venerdì con partenza ad ore 15.20 dall’Autostazione di Fiera di Primiero.

Visita di Villa Welsperg
Situato tra i prati della Val Canali (a 5 km da Fiera di Primiero) ospita un moderno e articolato Centro Visitatori con grande plastico del Parco, sala video, sala storica, sulla dinastia dei Conti Welsperg, sala degli acquari e le raccolte naturalistiche.
dal lunedì al venerdì (orario 09.30 -12.30 e 14- 17)

Passeggiata guidata nella Foresta dei Violini (€ 15 p.p.)
Comoda passeggiata nell’incantevole Foresta dei Violini di Paneveggio dove si possono vedere i maestosi abeti rossi di 40 metri d’altezza: lungo il sentiero si incontrano anche un grande recinto con i cervi ed un ardito ponticello sospeso sulla forra del Travignolo.
Il martedì e venerdì, Partenze dal centro visitatori ad ore 11.10 e 15.20

La Magia di Punta Rosetta
La Punta Rosetta è a cima piu’ alta delle Pale di San Martino. Partendo dalla seggiovia Col verde, Ovovia + funivia a/r  € 25,00

Escursione al Malga Tognola  La località, dove sorge l’omonimo rifugio, si trova sul lato occidentale della conca di San Martino di Castrozza (1444m), località turistica di fama internazionale dell’alta Val Cismòn, e risulta raggiungibile sia mediante una funivia che mediante una strada forestale che sale ripida dal paese alla Malga Tognola di Siror e continua fino all’alpe, frequentata in inverno per la pratica sciistica e dotata di uno splendido panorama sulle Pale di San Martino.
Il tracciato viene utilizzato in estate per lo svolgimento di una cronoscalata in mountain-bike e l’area risulta molto frequentata sia dagli escursionisti a piedi che dai ciclisti.

Passo Rolle (9Km). Partendo con il pulmino, si raggiunge la zona cne presenta formazioni rocciose di ineguagliabile spettacolo, stupendi laghi, piste da sci, boschi ricchi di fauna, valli e piccoli centri abitati fedeli alle tradizioni montane di un tempo.

Escursioni possibili di mezza giornata a Moena, sorge in una splendida conca alluvionale circondata da alcuni fra i più suggestivi gruppi dolomitici come il gruppo del Latemar, la Valaccia e le verdi propaggini del valico di Costalunga. E’ il maggiore centro abitato della Val di Fassa, conosciuto sia in Italia che all’estero come la “Fata delle Dolomiti“, che ne inquadra completamente il fascino e l’antica suggestione che si legano a racconti perduti nella notte dei tempi. Da qualche anno Moena è anche diventata una Perla Alpina, ed è l’unica località turistica del Trentino a far parte di questa rinomata associazione.   Il paese, molto curato dal punto di vista architettonico, si distingue per quella accattivante eleganza che si accompagna a negozi raffinati, dove si concretizza l’opportunità di appagare ogni più esigente desiderio di shopping di classe

Canazei, e` situata a nord-est della provincia, sulle Dolomiti, nella Val di Fassa, e comprende nel proprio territorio il torrente Avisio e il torrente Anermort, nella cui convergenza sorge l’abitato, ai piedi del Gran Vernèl alle cui spalle si trovano le imponenti Punta Penia e Punta Rocca, cime della Marmolada.

Cavalese è distesa su una terrazza soleggiata di fronte alla Catena del Lagorai. Domina l’abitato il campanile merlato della chiesa di San Sebastiano. Nel centro storico si affacciano vetrine di artigianato e di abbigliamento sportivo, una discoteca, pub, wine bar, rinomati ristoranti, palazzi d’epoca perfettamente restaurati, eleganti ville e moderne strutture sportive. Tra queste, un avveniristico palazzo del ghiaccio dove si pattina anche in estate e una piscina comunale con vasche idromassaggio interne ed esterne. Dal paese partono gli impianti di risalita Alpe Cermis che accompagnano sciatori ed escursionisti verso spettacolari panorami d’alta quota. Gli impianti permettono di raggiungere anche il fondovalle che in estate è attraversato dalla pista ciclabile delle Dolomiti e in inverno dalla pista da fondo della Marcialonga.

Feltre, adagiata lungo la vallata del Piave, cinta da antiche mura rinascimentali, incoronata dalle Vette feltrine, Feltre con i suoi edifici dalle facciate riccamente affrescate, incastonati sul Colle delle Capre, è permeata da un fascino senza tempo. Un fascino che le deriva da una storia millenaria.

Bassano del Grappa   Città ideale per il turista alla ricerca di bellezze naturali e ricca di capolavori artistici. Situata sulle rive del fiume Brenta, in posizione strategica tra Vicenza, Padova e Treviso, la città vanta una consolidata tradizione commerciale ed artigianale: si contano numerose, infatti, le fabbriche produttrici di ceramiche, con tanto di marchio di qualità. Bassano è inoltre conosciuta per la tradizionale coltivazione dell’asparago bianco, ma soprattutto per la prestigiosa arte della distillazione della grappa.
Bassano è una città di grande spessore artistico e di cultura: il suo centro storico ricco di piazze, chiese, torri, palazzi e monumenti di grande interesse si è sviluppato attorno ad un antico nucleo medioevale millenario, sorto sul colle di S.Maria, dove ancor oggi si innalzano il castello e l’antica Pieve di S.Maria, duomo della città.

(I prezzi a persona per le escursioni variano in base al numero dei partecipanti).

Prenota ora

Chiama
Prenota